Affidato

03.11.2014 07:17

Dopo l’assoluzione in appello, il caso Cucchi potrebbe riaprirsi. La procura, infatti, si dice pronta a riaprire il caso, anche perche, dice sempre la procura “Non è accettabile che una persona muoia, non per cause naturali, mentre è affidato alla responsabilità degli organi dello Stato». Davvero? Ma non è la stessa cosa detta da famiglia e difensore in due processi e centinaia di udienze? Quindi, forse, si riparte dall’unico dato certo e incontrovertibile: Stefano Cucchi è morto. Ed è morto non per cause naturali mentre era affidato alla responsabilità degli organi dello Stato...