Lancio

18.05.2015 06:33

Ormai n Italia sta impazzando un nuovo gioco: il lancio a Salvini. Dalle uova alla vernice, dalle arance alle patate vai di lancio. Il tutto condito da qualche sputo. Naturalmente tutti atti deprecabili, ma questo è il quadro. Premesso che l’Italia è (ancora) una Repubblica democratica dove ognuno ha il diritto di dire quello che gli passa per la mente, anche per quelle menti che hanno inutilmente la fronte spaziosa sembra che all’astro nascente Matteo Salvini importi solo far cagnara per aumentare la propria visibilità e con essa i voti alla Lega Nord, lontanissima parente di quella Lega nata dalla genailata di Umberto Bossi mandato in soffitta o dietro la lavagna dal discolo di Milano. Ognuno, dicevamo, è libero di impostare la propria azione politica come meglio crede. È libero di mettere tutte le felpe che vuole. È libero di andare per campi rom a proporre di spianare tutto, meglio se con i rom dentro. Bene, anzi male. Molto male quando si scopre che per permettere al super eroe della fu Lega Nord di fare queste piazzate sono stati impiegato 8.000 (OTTOMILA) agenti di polizia dall’inizio dell’anno. Il Viminale ha infatti diramato questa nota: “Dal 28 febbraio del 2015 a oggi, in relazione alle iniziative politiche dell’onorevole Matteo Salvini, che si sono svolte in 62 province, sono state impiegate 8.465 unità delle Forze dell’Ordine”. Qualcosa non torna soprattutto se, come dice Salvini, gli atti contro la sua persona possono essere ascritti all’opera di “quattro figli di papà che giocano a fare i rivoluzionari tirando petardi tra le mamme con carrozzine. Mi viene il dubbio che a qualcuno impedire alla Lega i comizi faccia comodo”. Ora è chiaro che i politici hanno il diritto di girare l’Italia per la propaganda, ma se per difendere Salvini serve l’utilizzo di 8465 agenti complessivamente c’è qualcosa che non torna. Lasciamo da parte la spesa che naturalmente finisce sul groppone degli italiani, ma tutti questi agenti non sarebbero più utili per garantire l’incolumità dei cittadini sempre più alle prese con la microcriminalità dilagante? La risposta è ovvia, come ovvia è la strategia di Matteo Salvini che dal “Pranzo è servito” è passato direttamente a giocare alla “Piazza è servita” che ha per camerieri gli 8000 agenti pagati da tutti noi. Forse erano meglio e meno costosi i giochi della Tv della vecchia Fininvest!


contatore dati internet